Mazzarri: "Belotti è in forma strepitosa. Parigini? L'ho provato in un ruolo diverso e lui ha capito subito"

21.07.2018 19:28 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Mazzarri: "Belotti è in forma strepitosa. Parigini? L'ho provato in un ruolo diverso e lui ha capito subito"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

Walter Mazzarri ha parlato a Torino Channel al termine dell'amichevole contro la Pro Sesto.

"I ragazzi oggi hanno fatto molto bene, siamo riusciti a fare in partita ciò che abbiamo provato in allenamento. Non era semplice perchè le gambe a inizio stagione sono sempre pesanti e loro si difendevano in massa". 

A proposito dei singoli, Mazzarri ha parlato di Bremer: "Ha fatto molto bene nella fase difensiva, deve solo imparare a sciogliersi quando è palla al piede. Tuttavia, tenendo conto che questa era la sua prima uscita va bene così".

Oggi ha segnato anche Parigini: "Sono contento per lui, in questi giorni l'ho accostato in un ruolo diverso e lui l'ha capito subito: questo dà soddisfazione all'allenatore. Il suo è stato un gol da manuale, la squadra è andata via sulla destra e lui si è fatto trovare pronto sul secondo palo. Tutti i gol oggi sono nati da situazioni di gioco provate in allenamento".

Il tecnico livornese si è poi soffermato su De Silvestri: "Vederlo interpretare l'esterno è un piacere, ha capito perfettamente i tempi di gioco, cosa che è tutt'altro che facile. Questo test mi ha soddisfatto, sono contento sotto tutti i punti di vista. Detto questo, voliamo bassi".

Gli elogi vanno anche a Belotti, che ha mostrato di essere già entrato nella parte del bomber incontenibile, il gol di oggi lo conferma, come quelli segnati nella precedente amichevole: "Andrea è in forma strepitosa, quando sta bene è fondamentale per noi. Iago invece oggi era un po' appesantito, poi nella distanza si è sciolto. Sono giocatori su cui fare affidamente sempre e comunque". 

Riguardo al test di domani Mazzarri ha dato qualche indicazione di formazione: "Cambierò qualcosa, innanzitutto ci sarà Ferigra a comandare la difesa: sono curioso di vedere come si comporterà".