Inter-Torino, le pagelle: Meitè si conferma, il Gallo si sblocca

26.08.2018 22:41 di Alex Bembi  articolo letto 5907 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Inter-Torino, le pagelle: Meitè si conferma, il Gallo si sblocca

Sirigu 6,5: incolpevole sui gol neroazzurri, si supera nel finale quando salva il pareggio dicendo di no a Perisic.

De Silvestri 6: tra lui e Izzo fanno un bel buco in occasione del primo gol dell’Inter, poi però si riprende e si danna l’anima anche in fase di spinta per recuperare il risultato.

Izzo 6: ottimamente posizionato in area di rigore funge da contraerea efficace. Peccato la mancata chiusura su Perisic che porta in vantaggio i padroni di casa, errore che pesa, ma la sua prova è comunque sufficiente.

N’Koulou 6: contiene molto bene il pericolo numero uno Icardi, ma alcuni errori pesanti ne macchiano il giudizio. Sul raddoppio di De Vrij è lui che si fa beffare dal difensore interista.

Moretti 6: Politano nel primo tempo gli crea tanti grattacapi, ma lui rimane a galla con classe ed esperienza.

Ansaldi sv: si fa male ed è costretto ad alzare bandiera bianca dopo nemmeno 20 minuti. (dal 46’ Ola Aina 7: come contro la Roma è chiamato a sostituire un compagno già nel primo tempo. Lui si conferma pronto anche a freddo e dimostra non solo ottime doti fisiche e di corsa, ma anche alcuni tocchi pregevoli. In fase offensiva dà il meglio di sé, ma appare completo in entrambe le fasi. Una piacevolissima sorpresa, adesso probabilmente lo vedremo come titolare e la curiosità è tanta).

Soriano 5,5: appare un po’ imballato e lento, probabilmente deve ritrovare la condizione giusta. Nella ripresa però cresce, spostato decisamente più avanti nello scacchiere di Mazzarri che cambia e mette l’Inter alle corde. (Dal 60’ Ljajic 6,5: l’azione del pari nasce da una sua incursione anche se poi ci sono diversi tocchi fino ad arrivare a Meité. Si rende pericoloso anche in seguito, con un tiro che Handanovic manda in corner. Al Toro serve come il pane).

Rincon 5,5: primo tempo da incubo, poco meglio il secondo. Un giocatore da ritrovare, così non è utile.

Meité 7,5: l’altra sorpresa strapositiva di questo scorcio di campionato. Oggi oltre a dimostrare piedi buon e gran fisico, mette anche a segno un gol pesantissimo. Sa inserirsi e coprire, è un giocatore completo che potrebbe fare davvero strada. E che tocco a superare la scivolata di Brozovic in occasione del gol…

Iago Falque 7: primo tempo abbastanza in ombra: un la punizione che esce a lato di poco è l’unica sua azione degna di nota. Nella ripresa si accende e anche il Toro cambia marcia. L’assist per Belotti sembra teleguidato. Una spina nel fianco dei difensori neroazzurri sino alla sua uscita dal campo. (Dal 88’ Lukic: sv).

Belotti 6,5: grande grinta e generosità e un controllo da urlo pochi istanti prima di sbloccarsi nel nuovo campionato. Il gol è da condividere con Handanovic che va a farfalle e gli lascia lo specchio libero, ma lui fa il suo dovere e lo fa bene.

Alex Bembi