Grosseto-Torino 0-0, importante non prenderle

06.11.2010 16:50 di Marina Beccuti   vedi letture
Grosseto-Torino 0-0, importante non prenderle
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini

Lerda riesce nell'impresa di non prendere gol, ma il Torino rimane all'asciutto, nonostante in campo ci fosse il terzetto Iunco-Sgrigna-Bianchi, con quest'ultimo che è rientrato ma non era al meglio della forma e non ha punto come solito, anche perchè ha ricevuto pochi palloni giocabili. E' più disinvolta la manovra tra Iunco e Sgrigna con quest'ultimo che ha creduto più di tutti nella vittoria e l'ha cercata ad ogni costo, anche sbagliando qualche pallone, ma è sempre entrato nel vivo del gioco. Il Grosseto ha impensierito la difesa granata più di quanto abbia fatto l'attacco del Toro nell'area dei padroni di casa, molti gli errori dei toscani e da qui si è compreso che il Toro avrebbe potuto fare di più contro una squadra senza dubbio inferiore a livello tecnico. Un punto guadagnato in trasferta fa sempre morale e muove la classifica, martedì però sarà durissima per i granata che riceveranno in casa l'Albinoleffe del Mondo, che oggi ha trafitto il Sassuolo per 3-1. Probabilmente Lerda ha cercato di non far forzare troppo i suoi proprio per non rischiare dispendio di energie ed evitare infortuni. Questo Toro potrebbe dare di più, ma in questo momento, in cui la crisi non è del tutto scacciata, questo è quanto passa il convento, basta accontentarsi.

Secondo tempo

Si chiude il 95' con Sgrigna in attacco messo giù, poteva esserci una punizione dal limite ma Giancola preferisce chiudere così il match senza concedere il calcio piazzato.

Cinque i minuti di recupero.

Al 45' De Feudis sciupa una buona palla tirando altissimo.

Chiude in attacco il Grosseto che al 44' in una mischia rischiano di andare in vantaggio.

Al 41' esce Iunco ed entra Pellicori, anch'egli fischiato dallo "sportivo" pubblico maremmano.

Al 36' entra D'Ambrosio per Rivalta.

Al 34' cade Iunco in area e chiede il rigore, ma l'arbitro dice no e anche Lerda dalla panchina conferma la decisione dell'arbitro.

Al 21' gran bel tiro di Sgrigna che prende una strana traiettoria e sorvola di poco la traversa. Grande occasione per il Torino.

Al 16' ancora Statella pericoloso su un goffo disimpegno di Rubinho.

Bianchi è un po' in ombra oggi anche perchè è poco servito.

All'8' pericolo per il Toro con Statella, che si "mangia" Ogbonna e lancia al centro, ma non c'è nessuno dei suoi a raccogliere un invitante pallone.

Al 5' entra Garofalo al posto di Zavagno, fischi per l'ex grossetano.

Le squadre entrano in campo senza sostituzioni per la ripresa. Ma al Torino è pronto un cambio, probabilmente in difesa, considerando la non felice prova di Rivalta nei primi 45'.

Primo tempo

Finisce il primo tempo senza recupero.

Parte in contropiede Iunco al 34', Mangiapelo esce quasi al limite dell'area per salvare la sua porta da Lazarevic, sempre positivo, lanciato a rete. Ora il Toro si sta riprendendo e diventa pericoloso in area toscana.

Ammonito De Feudis, essendo diffidato salterà la partita con l'Albinoleffe. Anche De Vezze è ammonito. Alessandro sta diventando la bestia nera del Toro e i giocatori granata devono intervenire duramente per fermarlo.

Al 24' Bianchi colpisce di testa, ma la palla è deviata.

Il cronista di Sky continua a chiamare Lazarevic Lazevic, forse dovrebbe leggere meglio il nome sul tabellino.

Al 20' Statella va vicino al vantaggio per la squadra toscana. Un minuto dopo ci prova Alessandro. In questo momento la difesa del Toro è in affanno.

Al 12' bel tiro di Sgrigna che di poco va a lato del palo. Prima vera azione d'attacco del Toro.

Al 7' Guidone tutto solo davanti a Rubinho sbaglia mandando alto, ma che guaio per il Toro se quella palla entrava nel sette.

Il Toro è partito deciso a non subire ma ad imporre il suo gioco e gli sta riuscendo nei primi cinque minuti di gioco. Attrenzione all'ex Statella. Lerda conferma in difesa Zavagno e mette Rivalta al posto di D'Ambrosio, ultimamente un po' in ombra. Nel Torino gli ex del Grosseto sono Pellicori e Garofalo, oggi in panchina.

Tabellino

Marcatori:

Grosseto: 4-2-3-1: Mangiapelo, Bruscagin, Freddi, Iorio, Mora, Vitiello (Bondi), Consonni, Statella, Allegretti (Asante), Alessandro, Guidone (Subotic). A disp. De Marco, Sereni, Asante, Papini, Bondi, Subotic, Federici. All. Moriero.

Torino: 4-2-3-1: Rubinho, Rivalta (D'Ambrosio), Ogbonna, Pratali, Zavagno (Garofalo), De Vezze, De Feudis, Lazarevic, Iunco (Pellicori), Sgrigna, Bianchi. A disp. Morello, D'Ambrosio, Garofalo, Zanetti, Scaglia, Stevanovic, Pellicori. All. Lerda.

Ammoniti: Rivalta, De Feudis, De Vezze, Sgrigna (T); Vitiello (G)

Arbitro: Giancola di Vasto