Dodicesima giornata di allenamenti a Sappada

Al mattino corsa anche in salita, esercizi sui passaggi e partitella a campo ridotto. Al pomeriggio ancora esercizio sui passaggi anche con le mani e palestra. Allenamento differenziato per Santana, D'Ambrosio, Gorobsov, De Feudis e Di Cesare.
25.07.2012 20:55 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per TorinoGranata.it
Dodicesima giornata di allenamenti a Sappada
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

L’allenamento del mattino si è svolto sotto un cielo nuvoloso. E’ iniziato alle 9,20 con il solito risveglio muscolare, durato un quarto d’ora, nel locale sopra lo spogliatoio e a seguire in campo per la corsa, lo stretching e le scalette. Santana ha svolto un programma personalizzato e De Feudis, Gorobsov e D’Ambrosio mentre i compagni si cimentavano con le scalette si sono dedicati alla corsa intorno al campo. Alle dieci i portieri con il loro preparatore hanno effettuato esercizi specifici e gli altri compagni divisi in due formazioni, seguendo le indicazioni di Ventura, si sono esercitati nei passaggi a uno, due, tre tocchi e tocco libero. Con la pettorina arancione c’erano: Stavanovic, Sgrigna, Bianchi, Sansone, Vives, Gazzi, Masiello, Di Cesare, Ferronetti e Darmian. Con la maglia granata: Migliorini, Glik, Ogbonna, Barbosa, Basha, Brighi, Pagano, Meggiorini, Diop e Verdi. Terminato questo esercizio alle 10,20 è iniziata una partitella, durata una ventina di minuti, a campo ridotto. Schierati con la pettorina arancione: Gillet, Darmian, Ferronetti, Di Cesare, Masiello, Vives, Gazzi, Sansone, Bianchi, Sgrigna e Stevanovic. Invece la formazione con la maglia granata era composta da: Lys Gomis, Migliorini, Glik, Ogbonna, Barbosa, Basha, Brighi, Pagano, Meggiorini, Diop e Verdi. Al termine venti minuti di corse in salita sulla strada che porta al campo di allenamento. In campo restavano Pagano, Santana, Ferronetti e Ogbonna a correre; mentre Brighi, Sansone e Basha trascinavano correndo il peso da dieci chili di un bilanciere montato su un’intelaiatura di cinque chili, sotto la supervisione del vice allenatore Sullo che prendeva i tempi e dettava il recupero fra una corsa e l’altra. Da segnalare che alle 11 Di Cesare si è recato nello spogliatoio accompagnato dal dottor Cravero. L’allenamento è terminato alle 11,15 per tutti tranne che per Ferronetti che è rimasto a correre intorno al campo altri venti minuti e Ogbonna venticinque.

La seduta pomeridiana è iniziata alle 16,30 in palestra ed è proseguita dieci minuti dopo in campo, sotto uno scroscio di pioggia durato per fortuna non a lungo, con la corsa e lo stretching. A parte con Bellini correvano Gorobsov, Santana, De Feudis e D’Ambrosio. Alle 16,45, in una porzione di campo delimitata dai cinesini, esercizi di passaggi della palla, undici contro undici, prima con le mani e poi con i piedi a due e tre tocchi. Con la pettorina arancione: Lys Gomis in porta, Gillet, Migliorini, Diop, Basha, Ogbonna, Pagano, Verdi, Brighi, Meggiorini e Barbosa. Con la maglia granata: Alfred Gomis in porta, Masiello, Ferronetti Bianchi, Darmian, Glik, Sgrigna, Gazzi, Vives, Sansone e Stevanovic. A seguire lezione di tattica a tutto campo, durata un quarto d’ora, con dieci giocatori schierati con la pettorina arancione e undici con la maglia granata. In arancione: Lys Gomis, Migliorini, Ogbonna, Barbosa, Basha, Brighi, Pagano, Meggiorini, Diop e Verdi. In granata: Gillet, Darmian, Ferronetti, Glik, Masiello, Vives, Gazzi, Sansone, Sgrigna, Bianchi e Stevanovic. Alle 17,25 palestra per tutti tranne che per Di Cesare e Santana (quest’ultimo, però, raggiungeva in palestra i compagni un quarto d’ora dopo) che restavano in campo a correre. L’allenamento è terminato alle 18,15.
Da segnalare che Santana è in netto miglioramento e che D’Ambrosio, Di Cesare, De Feudis e Gorobsov hanno svolto un allenamento differenziato per affaticamenti muscolari dovuti a carichi di lavoro, ma le loro condizioni non destano preoccupazione.

Domani mattina non ci sarà l’allenamento tranne che per Ogbonna, D’Ambrosio, Di Cesare, Santana, De Feudis, Pagano e Gorobsov che nel pomeriggio non prenderanno parte all’amichevole con la Lazio che si svolgerà a Auronzo di Cadore con fischio d’inizio alle ore 15. Da questa amichevole, come dal precedente triangolare con La Fiorita e Siena, mister Ventura si attende che i giocatori applichino gli schemi e leggano le situazioni provare in questo periodo, anche se i carichi di lavoro elevati inevitabilmente rendono pesanti le gambe condizionando di conseguenza la prestazione. Su quanto sarà attendibile come test la partita di domani con la Lazio Ventura non si sbilancia, perché i biancocelesti saranno anche loro affaticati dalla preparazione e in più oggi pomeriggio hanno disputato un’amichevole con il Siena, per la cronaca terminata 1 a 0 per i bianconeri con rete di Larrondo al quarantunesimo del primo tempo.