Con Faraoni nel mirino, Bruno Peres verso casa?

30.07.2014 10:36 di Matteo Maero Twitter:    vedi letture
Con Faraoni nel mirino, Bruno Peres verso casa?
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Al Torino interessa Marco Davide Faraoni e non è un mistero che i Granata lo seguino da tempo. Il profilo tecnico dell'ex Watford è tra quelli più adatti allo schema di Giampiero Ventura, visto che si tratta di un fluidificante destro dalle caratteristiche molto simili a quelle di Matteo Darmian.

Durante l'ultima stagione in Championship (seconda divisione inglese) l'esterno ha fatto segnare 38 presenze, condite da 2 gol e 2 assist, un buono score che avrebbe potuto convincere i Pozzo a riportarlo alla base. Tuttavia, come già noto da tempo, i rapporti tra l'Udinese e il difensore ex Lazio si sono deteriorati notevolmente, anche a causa della volontà del calciatore: Faraoni voleva e vuole il Toro. Poteva arrivare in Granata già a gennaio scorso, ma alla fine l'Udinese preferì fargli continuare la stagone in Inghilterra.

Così, malgrado il rifiuto invernale, l'interesse reciproco non è mai scemato, con l'ultimo ritorno di fiamma risalente a pochi giorni fa. Il Torino ha chiesto Faraoni in presito con diritto di riscatto, ma l'Udinese vuole cederlo definitivamente per non meno di 4 milioni. In ogni caso i Pozzo non hanno fretta, visto che l'interesse per il 23enne non si limita al solo Toro.

Questioni singole a parte, l'interesse Granata per l'ex Under 21 palesa un possibile cambiamento nei piani tecnici di Giampiero Ventura. Al momento, il ruolo di esterno destro in granata può essere ricoperto da Matteo Darmian, Marko Vesovic e Bruno Peres, quest'ultimo in attesa della cessione di un extracomunitario. L'eventuale arrivo di Faraoni farebbe salire a quattro il numero di esterni destri in rosa ed a sette quello degli esterni, un numero piuttosto eccessivo anche per una squadra impegnata su più fronti. Perciò, almeno uno tra gli esterni destri potrebbe essere messo alla porta.

Escludendo a priori il titolare inamovibile Matteo Darmian (che probabilmente non partirà in questa sessione di mercato), rimangono Marko Vesovic e Bruno Peres. Sul primo, Ventura ha già espresso la sua stima e considerazione, malgrado sia stato spesso considerato come seconda scelta durante il ritiro. Per quanto riguarda il secondo, il giudizio è ancora sospeso, a causa del divieto di utilizzo dovuto al mancato tesseramento. Inoltre, il possibile destino di Bruno Peres potrebbe dipendere da quello di Vesovic: una cessione del serbo all'estero, magari con qualche clausola di opzione per il riacquisto, potrebbe aprire le porte del Torino al brasiliano.

Ciononostante, se da una parte la cessione di Vesovic potrebbe sbloccare sostanzialmente due trattative, quella di Bruno Peres è decisamente più percorribile, visto che l'acquisto può ancora essere annullato. Perciò, in previsione di un possibile acquisto di Faraoni, potrebbe essere il brasiliano a cedere il passo. 

Tuttavia, il condizionale è d'obbligo. Il mercato durerà ancora un mese e le risposte non tarderanno ad arrivare.