Torino-Juventus, un derby speciale

Dedicato ai bambini del Regina Margherita
14.10.2009 11:48 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.lastampa.it

Le alterne vicende del calcio torinese impediranno, almeno per ora, di disputarlo sul campo in gare ufficiali, ma c’è un derby particolare che le tifoserie di Torino e Juventus stanno già giocando e vincendo: quello della solidarietà. Grazie all’idea di William Sereno e della sua famiglia, proprietari di "Stringi", chiosco mobile posizionato davanti alla torre dello Stadio Olimpico di Torino, è possibile, infatti, dare il proprio contributo a F.O.R.M.A., la Fondazione Ospedale Regina Margherita Onlus.

Ogni domenica, i tifosi delle due squadre della Città possono "scendere in campo" per sostenere le attività della Fondazione, effettuando una donazione, in occasione della partita della propria squadra del cuore. Dopo le prime giornate di campionato i parziali vedono la “curva” granata in vantaggio su quella bianconera con 1.702,20 euro contro 790.80 euro, per un totale di oltre 2.493 euro.

L’iniziativa benefica, che ha un proprio sito (www.ilderbydistringi.it), sul quale, a breve, sarà presente anche un contatore con i parziali delle donazioni raccolte di volta in volta, ha come scopo quello di aiutare nelle propria attività la Fondazione dell’Ospedale Regina Margherita che si sviluppano su quattro filoni: l’acquisizione di apparecchiature mediche d’eccellenza e la promozione di percorsi formativi specialistici, la "bambinizzazione", ovvero il ricreare in ospedale un ambiente rassicurante per i piccoli pazienti, il supporto alle famiglie dei bimbi che vengono da lontano e l’aumento della visibilità del Regina Margherita.

«L’iniziativa del "Derby di Stringi" ci sta molto a cuore perché ha permesso di coinvolgere gli sportivi torinesi che hanno così la possibilità di conoscere e sostenere le attività della nostra Fondazione – ha commentato la Presidente di F.O.R.MA., Annamaria Febbraio Di Biasi - E chissà che, sull’onda del successo dell’iniziativa, le Dirigenze delle due squadre di calcio cittadine, a cui facciamo pubblicamente appello, vogliano accogliere la nostra richiesta di far disputare sul campo un derby benefico, magari durante una delle pause dei campionati». Al termine della stagione, è previsto un premio simbolico, realizzato dai piccoli ricoverati dell’Ospedale, che verrà consegnato alla tifoseria vincitrice del derby.