Serie Bwin: Torino e Padova a confronto

Nell'ultimo turno migliore tenuta di gioco dei veneti rispetto ai granata. L'80% delle vittorie casalinghe del toro sono di misura. Solo 2 vittorie esterne per il Padova, imbattuto nella gestione Dal Canto
25.05.2011 14:34 di Marina Beccuti  articolo letto 2143 volte
Fonte: www.osservatoriocalcioitaliano.it
© foto di Giacomo Morini
Serie Bwin: Torino e Padova a confronto

Dopo la certezza matematica per Novara, Varese e Reggina a contendersi l’ultimo posto utile per l’accesso ai play off saranno Padova e Torino. Bianco scudati e granata si affronteranno nell’ultimo turno di campionato all’Olimpico di Torino.

 

La vittoria in extremis contro il Livorno ha permesso ai ragazzi di Dal Canto di agganciare in classifica la sesta posizione, scavalcando proprio il Toro fermato sul pareggio in quel di Empoli. Dal confronto dell’ultimo incontro disputato (41° giornata, per entrambe si è trattato di scontro diretto con una pretendente in corsa play off) emerge una migliore tenuta di gioco da parte del Padova che ha collezionato 515 giocate (480 per i granata) con una percentuale di passaggi riusciti pari al 63.8% (per il Torino è stato del 50.7%) che consente ai bianco scudati di totalizzare una supremazia territoriale di 11’:18’’ rispetto al 06’:42’’ della squadra di Lerda contro l’Empoli. Performance queste che consentono ai veneti di confezionare una percentuale di pericolosità arrecata alla retroguardia del Livorno pari al 64.0% rispetto al solo 41.4% del Toro alla difesa empolese.

 

Lo rileva il Report n. 46/2011 dell´Osservatorio Calcio Italiano, website monitoring delle manifestazioni calcistiche in Italia.

 

Il Torino ha un solo risultato a suo favore: la vittoria. Tra le mura amiche i granata hanno conquistato il 60% dei punti (35 dei 58 totali a fronte di 10 vittorie, 5 pareggi e altrettante sconfitte). Nell’80% dei casi l’intera posta in palio davanti al proprio pubblico è stata ottenuta dal Toro con vittorie di misura. Nel corso del campionato i granata non hanno mai conquistato una vittoria interna con uno scarto di reti superiore a 2 goal (3-1 al Pescara, 2 a 0 contro la Triestina). Ad Ascoli la squadra di Lerda ha ottenuto la vittoria più larga: 0 a 4. In totale sono state 28 le marcature siglate all’Olimpico e 21 in trasferta.

 

In trasferta il Padova ha ottenuto solo il 16% del totale vittorie finora centrate. Lo score lontano dall’Euganeo è di 2 vittorie (la prima conquistata alla 32° giornata contro il Pescara per 2 a 0, la seconda nell’ultima trasferta di Modena contro il Sassuolo), 10 pareggi e 8 sconfitte. A favore dei bianco scudati è l’imbattibilità nella gestione Dal Canto: con l'ex tecnico della Primavera il Padova ha ottenuto 22 punti su 30 a disposizione, con un ruolino di marcia in trasferta di 2 vittorie e 3 pareggi (6 reti siglate e 3 subite, porta inviolata nelle ultime due uscite).



Osservatorio Calcio Italiano
Informazione, Ricerche, Approfondimenti e Studi riguardanti il panorama calcistico italiano.