Primavera, Coppa Italia Fiorentina-Torino 2–0

Nella finale d’andata la doppietta di Vlahovic ha ipotecato la conquista della coppa da parte dei viola.
05.04.2019 21:15 di Elena Rossin   Vedi letture
Nicola Rauti
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Nicola Rauti

Errori fatali per i ragazzi di Coppitelli che hanno così compromesso la partita al Franchi. Va detto che i giovani granata non hanno disputato in generale una partita negativa, ma sono mancati nella capacità di andare in gol e appunto hanno commesso qualche errore che la Fiorentina ha, invece, saputo sfruttare la massimo.

Dopo una fase iniziale di studio con il Torino attento a non farsi sorprendere da qualche lancio lungo della Fiorentina le due squadre hanno provato a creare qualche occasione da gol senza, però, riuscire a sbloccare il risultato. Il Torino è sembrato potenzialmente un pochino più pericoloso quando avanzava, ma negli ultimi metri i giocatori devono proporsi di più e avere una mira migliore se vogliono incidere. La Fiorentina in più di un’occasione per provare ad arrivare dalle parti di Gemello ha tentato di manovrare facendo girare la palla, però, sbattendo contro il muro difensivo granata. La svolta quasi allo scadere quando Gilli e Beloko sono entrati in contatto in area per l’arbitro c’è stato fallo del granata e l’ha ammonito decretando il calcio di rigore. Sul dischetto è andato Vlahovic che con un bel tiro di sinistro all’incrocio dei pali non ha lasciato scampo a Gemello (45’).
Primo tempo equilibrato con qualche occasione in più creata dal Torino, ma con la Fiorentina capace d’affondare nel finale e sbloccare il risultato.

Nella ripresa la Fiorentina forte del vantaggio ha giocato con un po’ più d’intensità e ha puntato su ripartenze che hanno messo un po’ in difficoltà il Torino. Magari Vlahovic è acerbo per la Serie A, ma il fatto di giocarci gli permette di fare la differenza a livello di Primavera e anche nel secondo tempo ha fatto vedere il suo valore segando il gol che di fatto ha chiuso la partita e ipotecato la vittoria della Coppa Italia. Da un errore a centrocampo del Torino ha preso il là l’azione del raddoppio. Hanuljak dopo essersi impossessato della palla ha servito Vlahovic che prima ha controllato e poi con il destro ha mirato il palo di sinistra e tirato, la palla ha colpito il palo interno ed è andata oltre la linea di porta (77’). Nell’occasione la difesa del Torino si è fatta sorprendere. Il Torino nel finale ha provato a dimezzare il passivo, ma a Rauti non è riuscito il tap-in vincente.
Ora i ragazzi di Coppittelli devono puntare tutto sulla gara di ritorno al Filadelfia e ad aiutarli ci sarà il sostegno dei tifosi e chissà che non capiti come in semifinale con l’Atalanta che il risultato negativo della gara d’andata fu sovvertito.