Zaza, la certezza di essere un fattore per questo Toro

Dal ritiro di Bormio è tornato un giocatore nuovo perché l'attaccante lucano sa di poter essere una risorsa preziosa nella rosa di Mazzarri
20.07.2019 06:04 di Federico Danesi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Zaza, la certezza di essere un fattore per questo Toro

Sorridente e tranquillo, come mai lo avevamo visto nella passata stagione. Simone Zaza è apparso così per tutto il ritiro di Bormio e così ha lasciato la Valtellina. Chi lo conosce bene testimonia ch questa tranquillità è figlia di una certezza, quella che l'attaccante di Policoro non aveva sino ad un mese fa. Andrea Belotti è intoccabile e su questo non ci piove. Ma lo è diventato anche lui. Lo dicono le parole, nemmeno troppo velate, di Urbano Cairo non più tardo di qualche giorno fa dal ritiro. Lo dicono le scelte della società che nonostante le molte chiacchiere delle ultime settimane sul mercato in realtà sta cercando un attaccante esterno o un trequartista, a seconda di quelle che saranno le possibilità economiche e non solo le esigenze di Walter Mazzarri. Zaza sa di essere al momento la seconda scelta, se il Toro giocherà con una punta e due esterni, o due finalizzatori. ma sa anche di poter coesistere con il 'Gallo', lo ha dimostrato con i fatti in campo. E la fiducia di potersela giocare, almeno alla pari, è benzina buona per i muscoli ma anche per la sua autostima.