Ventura: "L'ambiente non sereno rende difficile giocare, siamo dispiaciuti per il risultato"

20.12.2015 21:18 di Alex Bembi   vedi letture
Ventura: "L'ambiente non sereno rende difficile giocare, siamo dispiaciuti per il risultato"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Seconda sconfitta consecutiva tra campionato e coppa, con in mezzo un accenno di contestazione, ma Giampero Ventura non si nasconde e commenta tutta la settimana vissuta in un ambiente difficile: "Stasera i tifosi non ci hanno sostenuti, si sentiva un clima sfavorevole e le situazioni avvenute in settimana, hanno complicato le cose. La contestazione, teorica o reale, c'è stata, anche se forse un po' forzata dobbiamo prenderne atto, ma non aiuta i giocatori. Capisco i tifosi, perchè la rabbia spesso è frutto di un grande amore. Ci sono state volte in cui loro ci hanno preso per mano e trascinato, altre volte siamo stati noi a prendere per mano loro. Dobbiamo ritrovare questa unione, ripartire da un amore reciproco che dura nelle difficoltà”.

"Sono molto dispiaciuto per il risultato di stasera, l'Udinese era alla nostra portata, con tutto il rispetto" continua Ventura. "Potevamo stabilire il record di punti, ma abbiamo sbagliato prestazione. La gara di oggi è comunque figlia di quella contro la Juventus, perché avevamo voglia di dare risposte, ma ci mancava la serenità. Le reazioni non devono essere di pancia, per dimostrare chissà che cosa. Le reazioni devono avvenire attraverso una cultura del lavoro: noi abbiamo pregi e difetti, mettiamo in risalto i nostri pregi ma lavoriamo anche sui difetti. Non siamo infallibili, abbiamo molto da lavorare".