Toro, trattieni in rosa i tuoi giovani talenti del vivaio

19.08.2019 06:30 di M. V.   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Toro, trattieni in rosa i tuoi giovani talenti del vivaio

Sono tanti i calciatori attualmente in rosa che ancora devono trovare una squadra sul mercato per fare esperienza, alcuni di loro hanno parecchie richieste e già si allenano con il gruppo di Mazzarri, per altri invece il futuro è ancora tutto da scrivere (e non è detto che la penna sia quella granata). Con la squadra in piena lotta per raggiungere i gironi di Europa League, e dunque ancora bloccata sul mercato in attesa di capire la reale "durata" della stagione in termini di partite, gli "esuberi costruiti in casa" potrebbero essere aggiunti alla prima squadra per aumentare numericamente il numero di calciatori. Il vantaggio è sicuramente riferito alle Liste Italia e Uefa, essendo tutti sotto età e cresciuti nel vivaio, un altro potrebbe essere la presenza comoda all'ambiente, tutti giocatori ben disposti ad attendere con pazienza il proprio turno.

Nel centrocampo attualmente "scarsino" di elementi, potrebbe starci benissimo Jacopo Segre, mezzala in forte crescita capace di adattarsi a tutti i ruoli nel reparto. Sulla fascia, il Torino cerca un nuovo elemento, attualmente c'è Federico Giraudo, talento vivo e nel giro delle nazionali che in una zona del campo occupata da Aina, Ansaldi e De Silvestri (il primo e il secondo vengono spesso impiegati in entrambi i lati) potrebbe tappare le falle in casi di emergenze. Senza dimenticare Wilfried Singo e Vincenzo Millico, che già vantano più di un'esperienza europea con questa maglia, nei primi due turni eliminatori disputati in queste settimane estive. Situazioni che andrebbero ad emulare quella già presente e con buon profitto di Vittorio Parigini, considerato un jolly da adattare, nel caso, pure come terzino di scorta.