Toro e Verdi insieme per forza, ma non è necessariamente un male

09.04.2020 06:00 di Federico Danesi   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Toro e Verdi insieme per forza, ma non è necessariamente un male

Rimarranno (quasi) trutti, Simone Verdi compreso. Perché il Toro con il trequartista pavese si è infilato in un cul-de-sac dal quale è difficile venire fuori se non onorando l'obbligo di riscatto. E questo significa andare avanti insieme, qualunque sia il risultato.ò Quello che è costato, che costerà il giocatore in fondo non è nemmeno un problema suo. Quello che invece Verdi può dare al Toro, sì.

In questa stagione non aveva fatto la preparazione insieme ai nuovi compagni, ma una preparazione sì, anche se poi è servito un mese in più per vederlo in campo. Ma ripartirà conoscendo ambiente, compagni e attese che ci sono su di lui. Perché estimatori Verdi ne ha ancora, anche se dopo una stagione così il primo a perdere la stima rischia di essere propri lui che invece in un Torto tutto da rifondare può ancora ritagliarsi un ruolo.