Torino, va bene così

10.11.2010 08:34 di Marina Beccuti   vedi letture
Torino, va bene così
TUTTOmercatoWEB.com

La partita si doveva chiudere prima, brodino, minestra o risotto al tartufo? I giocatori sono stati appena sufficienti e così via, questi sono, occhio e croce, i commenti usciti dopo la vittoria contro l'Albinoleffe. Della serie mai nessuno è contento perchè si deve sempre cercare il pelo nell'uovo. Alzi la mano chi non ha pensato che l'Albinoleffe avrebbe vinto e Lerda sarebbe stato esonerato? E invece ancora una volta la squadra ha dimostrato di essere unita e caparbia. Certo, si può dare di più, è normale chiedere sempre il massimo, ma partite come queste devono dare una carica in più, perchè è vero, l'ha sottolineato anche Lerda, il Toro poteva chiudere prima la partita, ma non ha quasi mai rischiato di subire un gol. Senza contare che, con quanti 1-0 il "mago" Trapattoni ha vinto scudetti e Champions League? Ora la squadra di Lerda è ad appena un punto dalla zona playoff e il tabellino di marcia che si prefissava Lerda, confermato da Bianchi, sta ottenendo le prime risposte. Senza contare che novembre sembra essere il mese portafortuna del mister granata.

Entrambi avevano detto chiaramente che il vero Torino si sarebbe visto a novembre e così sta succedendo. Poi a gennaio arriveranno i soliti rinforzi ma questa squadra è meglio di quella dell'anno scorso, per cui potrebbe anche farcela a fine stagione a raggiungere l'agognato traguardo. A tratti si sono viste anche belle giocate e una manovra più fluida. L'ultimo ruolino di marcia è importante, tre risultati utili consecutivi, di cui due vittorie in casa ed un pari fuori, da perfetta media inglese. Chi scommette che questa squadra può anche dare delle soddisfazioni? Senza contare che Scaglia, il quale sta trovando la miglior forma, presto sarà un'arma in più per Lerda da sfruttare fino in fondo.