Torino, contro il Cittadella ci sarà del turn over?

25.05.2010 14:24 di Giulia Borletto   vedi letture
Torino, contro il Cittadella ci sarà del turn over?
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Sotto un bellissimo sole che bacia il capoluogo piemontese da più di una settimana, oggi pomeriggio alle 15.30 riprenderanno gli allenamenti per il Torino. L'ultima gara di Mantova ha regalato poche emozioni, così come la gara all'Olimpico contro il Vicenza. Sono stanchi i granata ed è anche immaginabile. E' stato un campionato ricco di emozioni, di tormenti, dispiaceri, ma ora è venuto il momento di mettere la parola fine: con la gara di domenica di conclude ufficiosamente il campionato cadetto del Torello 2009/2010. Ufficiosamente perchè niente è più certo della presenza nel cammino di Bianchi &co dei playoff, ma va bene così. A gennaio nessuno ci sperava. Nessuno si capacitava dell'andazzo che aveva preso la stagione granata e ci si augurava che la possibilità di disputare i playout fosse solo un brutto incubo. Appuntamento fino al 13 giugno quindi per le finali, per la grande risalita.

Ma come ci arriveranno i granata? Acciaccati o con il pieno organico a disposizione? Una pedina ogni gara sembra dover saltare per forza. Domenica a Mantova Ogbonna è dovuto uscire anzitempo e solo questa mattina, gli accertamenti potranno dare esito positivo o negativo: una forte contusione o uno stiramento, che potrebbe compromettere la sua partecipazione ai playoff. Bisogna recuperare energie. Salgado dovrebbe rientrare tra i convocati da Colantuono, Garofalo no. E' quasi certo un discreto turnover per la gara casalinga contro il Cittadella, gara che però non è da prendere sottogamba. Vincere "l'ultima" davanti al proprio pubblico, che mai come quest'anno merita la palma d'oro come miglior attore, ha il sapore del regalo e della festa, comunque vada.