Rincon: "Mi fa piacere che Mazzarri mi consideri un leader. La gara con il Bologna sarà difficilissima"

13.03.2019 17:38 di Marina Beccuti Twitter:   articolo letto 1751 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Rincon: "Mi fa piacere che Mazzarri mi consideri un leader. La gara con il Bologna sarà difficilissima"

Tomas Rincon, ovvero El General, chiamato così per la sua grinta. Mazzarri lo ha promosso come uno dei leader dello spogliatoio, così come lo è in campo, da grande trascinatore della squadra. Se manca lui in campo si sente la sua assenza.

“Ora sento maggiormente l'affetto della gente granata, che subito mi ricordava del mio passato alla Juve. Con il passare del tempo, per fortuna, i tifosi granata si sono affezionati al mio modo di interpretare il calcio", ha detto il centrocampista venezuelano, classe '88, a Sky Sport

Il fatto che sia uno dei leader della squadra, ha risposto: "Ringrazio il mister per le sue parole, ma qui ci sono tanti leader, così giocatori d’esperienza. Comunque fa sempre piacere se lui e i miei compagni pensano questo di me. Quello che è certo è che sarò sempre a disposizione della squadra e pronto a dare il massimo”.

Ovvio che, come tutto l'ambiente granata, c'è la voglia di andare in Europa: "Dobbiamo continuare a lavorare e a pedalare forte, perché ci sono ancora tante partite. Non bisogna sottovalutare nessuno, si è visto che abbiamo sofferto contro il Chievo e il Frosinone. Contro il Bologna sarà difficilissimo per noi".

Nonostante sia ormai un giocatore granata da un paio di anni, Rincon non può fare a meno di fare i complimenti alla Juventus per l'impresa in Champions League, ieri sera contro l'Atletico di Madrid.

"Ha fatto qualcosa di straordinario, è una buona notizia per il calcio italiano. Ci auguriamo che le squadre italiane possano andare avanti il più possibile, anche nei prossimi anni”.