Nicola e la media punti: rendimento vicino alla (quasi) eccellenza granata

19.04.2021 10:18 di Claudio Colla   vedi letture
Nicola e la media punti: rendimento vicino alla (quasi) eccellenza granata
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Quella fatidica media punti, pari a 1,50 a gara - obiettivo certamente ambizioso per una squadra che gravitava con un piede e mezzo dentro al terzetto di coda fino a pochissime settimane fa, - che lo porterebbe al rinnovo automatico, può non essere l'unica chiave di volta per la semi-stagione di Davide Nicola sulla panchina granata. Un crescendo non solo in termini di risultati, ma di qualità di gioco, di attitudine, di coraggio, di sacrosanto opportunismo nello sfruttare le debolezze, temporanee o strutturali, degli avversari. Il tutto, naturalmente, nella cornice di due acquisti, cercati e voluti dallo stesso tecnico, sulla scia delle rispettive esperienze comuni a Genova (Sanabria) e a Crotone e Udine (Mandragora), rivelatisi a dir poco fondamentali nel dare la svolta, quella vera, alla squadra.

Media punti pari a 1,42, al momento, vicinissima all'obiettivo. Ma è Nicola, fatte le debite proporzioni in termini di tempo effettivo trascorso sulla panchina del Toro, il tecnico più di tutti in grado di macinare punti in campionato, lungo l'ultimo decennio granata? Partiamo dal 2012, stagione del ritorno in Serie A: Gian Piero Ventura, capace di portare la squadra all'apice del rendimento tra 2013 e 2015, si è attestato nel complesso, appena sopra, sfiorando gli 1,44 punti a partita. Un po' meno brillante il ruolino di Sinisa Mihajlovic, che al momento dell'esonero era fermo a quasi 1,37. Meglio di tutti, nelle 79 partite in cui ha complessivamente guidato il Toro in Serie A, nonostante il crollo di fine 2019-inizio 2020, Walter Mazzarri, poco oltre proprio l'1,50. Quasi la metà dei punti per Moreno Longo, che, al di là della salvezza centrata, registra un tutt'altro che entusiasmante 0,8125 (13 punti in 16 gare). Difficile non definire disastroso, infine, il cursus honorum in granata di Marco Giampaolo, autore di un misero ruolino da 0,72 punti a gara.

Poco sotto Mazzarri, con il suo anno e mezzo prevalentemente di grazia, e Ventura, che, al di là dei tanti revisionismi, ha saputo far sognare i tifosi granata per più di metà del suo quinquennio al Toro, Nicola, al terzo posto, si candida ora seriamente al prosieguo di un'esperienza virtuosa. E alla potenziale apertura di un ciclo, lungo e fruttuoso.

Classifica medie punti (campionato):

1) MAZZARRI Walter - 1,51

2) VENTURA Gian Piero - 1,44

3) NICOLA Davide (in corso) - 1,42

4) MIHAJLOVIC Sinisa - 1,37

5) LONGO Moreno  - 0,81

6) GIAMPAOLO Marco - 0.72