Mihajlovic in stallo in attesa che Ventura diventi Ct

Manca ancora l’ufficializzazione di Ventura alla guida dell’Italia e il Torino e Mihajlovic devono attendere.
25.05.2016 07:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per Torinogranata.it
Mihajlovic in stallo in attesa che Ventura diventi Ct
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Mihajlovic é il prossimo allenatore del Torino e su questo non ci sono dubbi, ma ci vuole ancora un po’ di pazienza per l’annuncio ufficiale. Qualche tifoso granata inizia a temere che questo stallo possa portare a un clamoroso stop poiché Ventura, attuale allenatore sotto contratto fino al 30 giugno 2018, e futuro commissario tecnico della Nazionale non ha ancora firmato l’accordo con la Federazione italiana giuoco calcio che, secondo indiscrezioni, prevede un legame di due anni con la possibilità di un prolungamento di altri due, prolungamento legato ovviamente alla qualificazione ai Mondiali 2018 e ai risultati nel torneo che si svolgerà in Russia. É scontato, e facilmente intuibile, che fino a quando Ventura non rescinderà il contratto con il Torino, c’è in ballo una buonuscita che si aggira tra i 600 e gli 800 mila euro, per poi firmare quello con la Figc sul fronte granata tutto resta fermo, nel senso che il presidente Cairo non formalizzerà l’accordo con Mihajlovic, altrimenti dovrebbe esonerare Ventura per ingaggiare Mihajlovic ritrovandosi con due allenatori a libro paga.   

Per fare chiarezza bisogna dire che i tempi per fare incastrare tutti i tasselli del puzzle non possono essere celeri. A questo per onestà intellettuale va aggiunto che all’interno della Figc non tutti sono convinti che Ventura sia la persona idonea a essere il prossimo commissario tecnico, però, a oggi non dovrebbe esserci un ripensamento e quindi al novantotto per cento a guidare la Nazionale italiana sarà l’attuale allenatore del Torino. A corroborare la tesi che Mihajlovic sarà il prossimo mister granata ci sono i contatti che nei giorni scorsi si sono tenuti fra il serbo e il team che lo coadiuverà e la dirigenza del Torino, non ultimo ieri, come riportato anche da Sky, Mihajlovic era a Torino. Questi contatti proseguiranno anche nei prossimi giorni perché programmare la prossima stagione richiede tempo e nessuna delle parti é intenzionata a correre il rischio di iniziare avendo accumulato dei ritardi.

Ai tifosi del Toro che temono in un epilogo della vicenda negativo va detto che é pacifico che se i loro timori si rivelassero fondati sarebbe un gran problema perché, dopo quest’ultimo periodo, la permanenza di Ventura sulla panchina del Torino sarebbe difficile da sostenere, a prescindere da quelle che potrebbero essere le dichiarazioni ufficiali che dovrebbero smentire tutto ciò che é accaduto bollandolo come pure invenzioni giornalistiche. Il calcio non é esente da clamorosi dietro front, ma si deve essere ottimisti e portare un po’ di pazienza e fra qualche giorno, magari anche in tempi più brevi di quelli che si possono ipotizzare, sarà ufficializzato l’ingaggio di Mihajlovic come nuovo allenatore del Torino.