La zona europea è ancora a portata, ma la concorrenza aumenta

21.01.2020 06:00 di Marcello Ferron   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
La zona europea è ancora a portata, ma la concorrenza aumenta

Nonostante sabato il Torino abbia fallito l'ennesimo esame di maturità, la classifica continua a regalare speranze ai granata. Il Cagliari infatti, che al momento occupa il sesto posto, che garantirebbe di giocare i preliminari di Europa League, non riesce ad uscire dal momento difficile e non è andato oltre il pareggio contro il Brescia, guadagnando solo un punto su Belotti e compagni, che rimangono quindi in corsa a -3. Il problema per il Toro è che le occasioni sprecate in questa stagione stanno diventando innumerevoli, ed inoltre la concorrenza aumenta: in questo turno il Milan ha messo la freccia, e l'arrivo di Ibrahimovic ed il cambio di modulo sembrano aver rilanciato parzialmente i rossoneri. Inoltre ora anche la Fiorentina, con l'arrivo di Iachini in panchina e di Cutrone in attacco sembra essersi rilanciata, e cn due vittorie consecutive è salita a 24 punti a sole tre lunghezze dai granata. Insomma. nulla è precluso per il Torino, ma zsenza continuità il rischio di andare incontro ad un'altra beffa al termine della stagione è altissimo.