I tifosi a Bianchi: " Comunque vada, non ci lasciare"

14.05.2010 16:25 di Giulia Borletto   vedi letture
I tifosi a Bianchi: " Comunque vada, non ci lasciare"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

"Siamo orgogliosi di te, sia come sportivo sia come uomo. Resta", è l'appello dei tifosi granata a Rolando Bianchi. Sono tante le voci di mercato intorno al bomber granata. Sono tante le squadre che hanno messo gli occhi su di lui e nel caso di mancata promozione o mancato progetto futuro roseo, difficilmente la sua permanenza in granata avrà un seguito. Non ha mai dichiarato amore eterno, non è mai stato un santo, come si legge sul Tuttosport. Dopo la retrocessioneperò disse: "non scappo e nemmeno mi sogno di chiedere un euro in più per restare anche in B" (al­tri invece l’hanno fatto). Quando fu preso e presentato da Cairo nell’e­state del 2008, la prima cosa che gli dissero in faccia i tifosi della Maratona fu: "A gennaio hai preferito la Lazio al Toro, ci hai traditi. Sappi che noi non ti contesteremo più, ma nemme­no ti sosterremo". Non proprio il massimo, insomma. Ma lui rispose: "Giudicatemi solo per i fatti, per favore". Poi tutto si capovolse, come nelle migliori storie d'amore. Oggi il suo sito personale è inondato di mail di tifosi che gli dicono: "Non ci lasciare, comunque finisca il campionato". "Ci stiamo affe­zionando a te, come tu ti stai affezionando al Toro e alla no­stra storia: si vede". Resta Rolandinho, resta.