Conto alla rovescia per i play-off d’Europa League e per Cerci

I tifosi vogliono sapere se Cerci resterà oppure no. Candidati a sostituirlo Hernandez o Botta, ma anche Duvan Zapata e Pavoletti.
13.08.2014 11:47 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per TorinoGranata.it
Conto alla rovescia per i play-off d’Europa League e per Cerci
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Otto giorni e il Torino tornerà a esibirsi in Europa, questa volta l’appuntamento sarà più impegnativo perché il Rnk Spalato è squadra più tosta rispetto agli svedesi del Brommapojkarna, ma è normale la posta a ogni turno s’innalza e questo giro è decisivo per l’accesso all’Europa League vera e propria che è quella dei gironi. Per questo Ventura appena arrivato a Mondovì ha mandato in campo subito la squadra, giri di corsa e ripetute per tutti, a parte i portieri per il consueto lavoro specifico e Maksimovic e Bruno Peres (quest’ultimo sempre in attesa di essere tesserato) che alle direttive del preparatore atletico Solustri e di quello tecnico Rodoni Iribarnegaray stanno ultimando il recupero dagli infortuni. Sono rimasti a Torino Basha e Farnerud, anche loro alle prese con infortuni di vecchia data, risalenti alla fine della scorsa stagione.

 

La pioggia e il clima decisamente non estivo, una ventina di gradi circa, non hanno scoraggiato i tifosi che sono accorsi allo stadio Gasco per assistere al primo allenamento di quest’ultima parte del ritiro. Tanti applausi per tutti in particolare per Cerci, Vives, Matrinez, Quagliarella e capitan Glik. Fra i tifosi l’argomento di conversazione più gettonato era se Cerci rimarrà al Torino oppure se andrà via. Dare una risposta è molto difficile perché l’intenzione della società è tenerlo se lui vorrà restare, il presidente Cairo l’ha detto molto e molte volte. E’ chiaro che se dovesse andare via il Torino vorrà ricavare un bel gruzzoletto ed è difficile che il prezzo del suo cartellino potrà ridursi dai 20 milioni di euro che ha fissato Cairo. Per quel che riguarda i possibili sostituti in questo momento in pole position ci sono Hernandez del Palermo e Botta dell’Inter, ma anche Duvan Zapata del Napoli e Pavoletti del Sassuolo non nono usciti dai radar granata.    

 

L’allenamento del pomeriggio è programmato per le ore 17.