Cairo: "Tifavo per Rivera, ma il Toro è la mia squadra. Chiederò alla città una via intitolata a Mazzola"

04.12.2018 14:24 di Alex Bembi  articolo letto 3398 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Cairo: "Tifavo per Rivera, ma il Toro è la mia squadra. Chiederò alla città una via intitolata a Mazzola"

Il Corriere di Torino di questa mattina apre in prima pagina con un'intervista al presidente del Toro Urbano Cairo all'indomani del 112° compleanno granata: "Rivera era il campione, il Toro la mia squadra". Poi sulla sfida contro il Milan: "Io sono nato a Milano, ma il Toro è la mia squadra e calcisticamente parlando, Torino è la mia città. Io da bambino tifavo per Rivera più che per il Milan. I granata erano la squadra della mia mamma Maria Giulia e ho esultato con lei quando nel '76 il Toro vinse lo scudetto. Il Robaldo? Crediamo in quel centro sportivo infatti ci investirò almeno tre milioni, un progetto che finalmente può partire. Una via a Valentino Mazzola? Sarebbe sacrosanto: è un invito che mi permetto di rifare alla sindaca Appendino".