Ballottaggio Mario Rui-Laxalt? Il Toro aspetta le mosse del Milan

Se i rossoneri, come sembra probabile, punteranno sul portoghese a sinistra sarà anche più facile arrivare all'ex Genoa
16.06.2019 06:06 di Federico Danesi   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Ballottaggio Mario Rui-Laxalt? Il Toro aspetta le mosse del Milan

Il mercato è spesso un giovo ad incastri e anche il Toro non ne sembra immune. Perché se c'è un ruolo al momento scoperto nella rosa di Walter Mazzarri, al momento è quello dell'alternativa a Cristian Ansaldi sulla fascia sinistra. Tanti i nomi accostati alla rosa granata, ma i due più plausibili rimangono quelli di Mario Rui e Diego Laxalt. In realtà però il tecnico granata ha già fatto una scelta e non è il portoghese del Napoli, per diverse ragioni compresa quella anagrafica visto che tra i due ballano 2 anni (1991 contro 1993). I procuratori di Mario Rui lo stanno proponendo a diverse società, il prezzo non scende sotto i 13-14 milioni di euro e il Toro anche per questo è molto freddo. Non così il Milan, anche perché lì ritroverebbe Marco Giampaolo con il quale ha già giocato, anche molto bene, ad Empoli. Una trattativa in qualche modo caldeggiata dal Toro che così avrebbe un motivo in più per pensare di spuntarla su Laxalt, con troppa concorrenza in rossonero. La valutazione attuale dell'esterno uruguagio che piace a Mazzarri è tra i 10 e i 12 milioni, in linea con le possibilità granata. Ma bisogna attendere le mosse milaniste e poi agire.