Toro, ecco cosa serve per battere la Juventus

25.04.2015 16:49 di Alberto Castino Twitter:    vedi letture
Toro, ecco cosa serve per battere la Juventus
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il  tremendismo e la grinta sono parti fondamentali del giocatore con la casacca granata, specialmente in un derby. In termini tattici ciò significa intensità di gioco e mentale. I ragazzi di Ventura quindi dovranno mantenere un tasso di concentrazione altissimo per 95 minuti, perché comunque si affronta la squadra più forte del campionato. L'ideale è sfruttare ogni occasione che arriverà, perché ce ne saranno poche. Per aumentare le possibilità di creare occasioni di gol, il gioco del mister genovese possiede armi ben oleate.

Il 4-3-1-2 di Allegri ha qualche problema nella copertura delle fasce, zone dove il Torino sa ben trovare e sfruttare gli spazi. Darmian e Bruno Peres sono abili sia nell'uno contro uno che nel gioco con le mezzali. L'inserimento dei suddetti dietro i terzini bianconeri aprirà spazio a tiri e cross. Oltre ciò la velocità di contropiede è utile per scardinare i centrali difensivi: ripartire velocemente e con pochi tocchi può mettere in serie difficoltà i centrali, non velocissimi, della Juventus. 

Capitolo Gazzi: il mediano granata sarà impegnato su due fronti, ovvero il centrale del centrocampo ed il trequartista. Questi due avranno grandi responsabilità nell' attaccare, e lasceranno zone di campo aperte per l'avanzata del rosso centrocampista, abile soprattutto di testa.

Ciò per indicare che la Juventus è fortissima, ma il Toro può davvero dire la sua e sfatare il tabù derby una volta per tutte.