Torino, Lerda si gode il panettone: "Sono felice"

20.12.2010 17:25 di Giulia Borletto   vedi letture
Torino, Lerda si gode il panettone: "Sono felice"
TUTTOmercatoWEB.com

"Mangio il panettone e sono felice perché vuol dire che il percorso intrapreso all'inizio era giusto" spiega Lerda come si legge su La Stampa. "Ci sono state difficoltà, però adesso siamo arrivati alla mia idea di calcio. Le insidie sono ovunque, solo che a Torino le paghi care subito. Con umiltà abbiamo alzato la testa e grazie al gruppo compatto ci siamo riportati in linea di galleggiamento". Sorride e si gode la fetta del dolce tipico del Natale con uvetta e canditi. Non beve lo spumante perchè è astemio, ma l'adrenalina in corpo ce l'ha da sabato, da quando il suo Toro è riuscito a raggiungere il traguardo dei novi risultati utili consecutivi, traguardo che mancava dalla stagione 2005-2006. Alla cena di Natale di sabato notte, il tecnico granata aveva uno sguardo sereno mai visto prima. I pensieri di esonero e sconfitta sono lontani. Il pensiero tra non molto andrà al mercato e Lerda in questo senso ha le idee ben chiare: sa che cosa chiedere al suo direttore sportivo: tre rinforzi mirati e sul taccuino da tempo. Il vero acquisto del 2011 comunque sarà Bianchi, perchè senza di lui il Torino ha giocato quasi la metà delle gare di queso inizio di stagione. "Abbiamo giocato il 55% delle partite senza Rolando" ha detto il tecnico piemontese, "e non stiamo parlando di un giocatore qualunque. Lo aspettiamo per averlo bello carico contro il Padova".