Stop di Cairo alle pretendenti di Bonifazi e c’è un perché

Il giovane difensore centrale si è valorizzato alla Spal.
13.06.2019 20:11 di Elena Rossin   Vedi letture
Kevin Bonifazi
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Kevin Bonifazi

Kevin Bonifazi si sta rivelando un giovane molto promettente e poiché nel Torino era chiuso da difensori del calibro di Izzo, N’Koulou, Moretti e Djidji è stato mandato a farsi le cosiddette ossa alla Spal, dove il ragazzo è riuscito a mettersi in mostra e a destare l’interesse di più di un club.

Gli occhi su Bonifazi li hanno messi in particolare il Milan e la Roma e il Torino avendo anche Lyanco che ritorna dal prestito al Bologna e Bremer che gode della stima di Mazzarri ha messo in conto di poter cedere Kevin per monetizzare, ma adesso il presidente Cairo ha stoppato tutto. Non è stato però un cambio di programma bensì una strategia, come riportato anche da Calciomercato.com, infatti, fra tre giorni inizierà l’Europeo Under 21 e Bonifazi è una colonna portante degli Azzurrini e sicuramente farà bene. Una tal vetrina potrebbe accrescerne ancora il valore ed è per questo che Cairo ha bloccato per il momento ogni discorso su di lui. Se ne riparlerà alla fine dell’Europeo e se andrà come deve chi vorrà Bonifazi dovrà sedersi al tavolo delle trattative con Cairo con in tasca una cospicua dotazione di denaro.