Reggina, amarcord amaranto per Leon e Diana

23.10.2009 17:34 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.tuttoreggina.com
Reggina, amarcord amaranto per Leon e Diana
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Oltre a David Di Michele e Rolando Bianchi, sono due gli ex amaranto che militano attualmente al Torino. Si tratta di Julio Cesar Leon e di Aimo Diana, due militanze recenti nei ricordi della tifoseria reggina. L'honduregno è quello che ha inciso di più e che ha più lunga militanza rispetto all'esterno. Leon arriva a Reggio nella stagione 200/2001, quella dell'ultima serie B della Reggina, dal Deportivo Maldonado, si dice, grazie alla collaborazione della Juve, a cui il giocatore piace molto. Nella prima stagione italiana colleziona 29 presenze e 2 reti, costellate dalla promozione in serie A. Il 15 settembre 2002 l'esordio in massima divisione in un Perugia-Reggina terminato 2-0. In quella stagione, quella del ticket Mutti-De Canio, colleziona solo 10 presenze e 0 reti. Non è stato mai un gran realizzatore, ma quanto Leon decide di giocare fa molto male. Nel 2003-2004 è ancora a Reggio, ma fino a gennaio, quando, dopo 10 presenze e una rete, viene ceduto alla Fiorentina allora in B e in corsa per la risalita in A. Dopo le esperienze, con alterne fortune di Catanzaro, San Benedetto del Tronto, Teramo e Avellino, torna alla Reggina nel 2006-2007. Sarebbe dovuto partire, ma dopo l'amichevole di lusso contro il Real Madrid, in cui gioca benissimo, e dopo un precampionato in crescendo, Mazzarri, su cui era caduta la spada di Damocle dei -15, lo lancia nel magico trio con Amoruso e Bianchi e nasce la clamorosa rimonta salvezza della Reggina. Nel gennaio, la società riceve un'offerta di 4 milioni di euro per il suo cartellino da parte del Genoa e per questo lo cede, nonostante un campionato con i fiocchi, con solo 2 reti realizzate, ma tante, tantissime giocate decisive, in una Reggina in netta ascesa e risalita dall'incubo penalizzazione. Con la Reggina conclude la sua esperienza dopo 65 presenze e 5 reti totali.

Aimo Diana arriva alla Reggina nel mercato del gennaio 2003, dal Parma, insieme a Emiliano Bonazzoli e Stefano Torrisi. L'esordio in maglia amaranto avviene il 26 gennaio 2003, in un Lazio-Reggina 0-1(Bonazzoli). Con gli amaranto disputerà 16 presenze, tra cui le due partite di spareggio con l'Atalanta, e una rete, realizzata nel 4-1 al Como(al 79esimo, rete del 3-1, 16 febbraio 2003).

Unico ex Torino, a parte il tecnico Novellino, che milita nella Reggina è Simone Rizzato, che ha giocato in maglia granata 30 partite senza realizzare nessuna rete, divise in due stagioni, 2003/2004 e 2004/2005(da gennaio)