Pasqualin: “No alla SuperLega, umilia il calcio. Ci saranno influenze negative sul mercato”

19.04.2021 14:15 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tmw
Claudio Pasqualin
TUTTOmercatoWEB.com
Claudio Pasqualin
© foto di Federico De Luca

“La SuperLega? Non la vedo come una cosa positiva, ci saranno influenze negative anche sul mercato”. Così a Tuttomercatoweb l’operatore di mercato Claudio Pasqualin. “Per i pochi eletti che prenderanno parte alla SuperLega - spiega l’avvocato e presidente di Avvocaticalcio - potrebbero esserci dei vantaggio, ma sarebbe ancora più depresso il mercato degli altri viste le ripercussioni negative per il calcio nazionale. Spero anche che l’AIC prenda una posizione. E trovo legittima la prospettiva di escludere dalle Nazionali i calciatori che dovessero aderire”.

Dunque messaggio chiaro: no alla SuperLega...
“No. E credo che anche i calciatori non debbano essere d’accordo. Umilia il concetto del campanile che sta alla base del tifo. Le realtà medie sarebbero tramortite e perderebbero di interesse in maniera clamorosa”.