Milan carente in attacco finora, ma stasera attenzione al tridente

26.09.2019 17:30 di Marcello Ferron   vedi letture
Milan carente in attacco finora, ma stasera attenzione al tridente
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

E' un Milan che non sta certamente attraversando un momento positivo quello che si presenta questa sera allo stadio Olimpico Grande Torino. I rossoneri infatti, oltre ad essere reduci da un pesante ko nel derby, finora hanno stentato parecchio su piano del gioco, ed ancor di più su quello realizzativo. Sono infatti soltanto due i gol realizzati in quattro partite dalla squadra di Marco Giampaolo, in questo momento quella che ne ha segnati di meno in Serie A. Il Torino deve però fare attenzione, in primis perchè la retroguardia granata in questo inizio di stagione, anche a causa di infortuni e caso Nkoulou, è ben distante da quella quasi impenetrabile dello scorso campionato, ed inoltre perchè i rossoneri questa sera dovrebbero presentarsi con uno schieramento a tre punte decisamente offensivo. Secondo le indiscrezioni della viglia infatti Giampaolo potrebbe schierare il tridente Suso-Piatek-Leao. Si andrebbe quindi ad una sorta di tre contro tre, tra gli attaccati rossoneri ed i tre difensori granata: sulla carta gli accoppiamenti dovrebbero essere Izzo contro Leao, Lyanco su Piatek, mentre Bremer, che sembra il favorito per una maglia da titolare, dovrebbe occuparsi di Suso. Il rischio ovviamente per la retroguardia granata potrebbe essere quello di soffrire in eventuali situazioni di uno contro uno, nelle quai soprattutto Suso e Leao potrebbero far male. Non è poi da escludere che il tecnico rossonero possa mischiare le carte, modificando le posizioni iniziali, con lo spagnolo più accentrato, in posizione di trequartista o addirittura di falso nueve. Insomma, è un Milan per ora con le polveri bagnate, ma il potenziale offensivo dei rossoneri è elevato, e la difesa granata è chiamata a compiere uno step dopo le prime, difficili uscite di questa stagione.