Joshua King-Toro: dura, se accelerano i colossi di Premier

01.10.2020 11:49 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Joshua King-Toro: dura, se accelerano i colossi di Premier

Entrambe ancora in cerca di un colpo in avanti da assestare negli ultimi giorni di mercato, a costi relativamente bassi, Manchester United e Tottenham, riporta Sky Sports UK, continuano a guardare in direzione di Joshua King. Il ventottenne attaccante norvegese, punta moderna in grado di giocare sia da ariete puro, sia in ruoli di supporto (appena alle spalle di un centravanti, o largo sulla sinistra), è in uscita dal Bournemouth, per via della volontà di tornare a giocare in un massimo campionato, dopo la retrocessione dei Cherries. Preferibilmente in Premier League, certo, ma senza escludere l'ipotesi di un altrove nel Continente.

A tal proposito, il Toro continua a guardare in sua direzione, come alternativa all'attuale obiettivo primario d'attacco, il cagliaritano Joao Pedro. Il club inglese vorrebbe almeno 18 milioni di euro per il cartellino, ma, realisticamente, l'affare si può chiudere tra i 10 e i 12. E se né Red Devils (che puntano al doppio colpo, inclusivo del centrocampista gallese David Brooks) né Spurs spingeranno davvero in direzione di King, al netto di inserimenti da altri fronti d'Albione, i vertici granata potrebbero finire per assicurarsi la punta scandinava, di sangue per metà gambiano. Scommessa affascinante, in un campionato che però non sempre premia chi si è formato sui terreni della Premier, dove l'impatto atletico difficilmente tradisce, ma talora, al contempo, il passaggio al rigore tattico del calcio nostrano resta una chimera.