Izzo allarme rientrato, ma resta in dubbio per la trasferta a Minsk

Il difensore ha rimeditato un pestone al polso e una contusione alla coscia destra nella partita di giovedì scorso.
11.08.2019 14:35 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: La Gazzetta dello Sport
Armando Izzo
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Armando Izzo

Izzo e il Torino tirano un sospiro di sollievo poiché gli infortuni che hanno fatto abbandonare il campo al difensore dopo il primo tempo giovedì sera nella gara d’andata con lo Shakhtyor Soligorsk si sono rivelati meno preoccupanti del previsto. Il polso che aveva ricevuto una fortuita tacchettata non è rotto come hanno accertato gli esami strumentali e l’ematoma alla coscia destra causato da una contusione nei primi minuti di gioca si sta riassorbendo, come scrive la “Gazzetta dello Sport”. Mazzarri consultato lo staff medico deciderà se Izzo in questi giorni svolgerà un programma personalizzato nel qual caso potrebbe  saltare la trasferta in bileorussia, anche grazie al cinque a zero inflitto allo Shakhtyor Soligorsk nella gara d’andata. Mazzarri, però, valuterà anche le condizioni di Djidji che non sembra ancora in grado di riprendere la preparazione a pieno regime a seguito dell’operazione del 26 aprile al ginocchio per cui Izzo potrebbe dover stringere i denti per mettersi a disposizione del mister e della squadra.