Frosinone, il presidente Stirpe chiede il rinvio dell'assemblea

15.09.2010 20:02 di Raffaella Bon   vedi letture

Con una lettera aperta inviata ai presidente delle 22 società iscritte al campionato di Serie B, il presidente del Frosinone Maurizio Stirpe chiede che l'assemblea straordinaria convocata per domani per rieleggere il presidente venga "posticipata di 10/14 giorni" per consentire a tutti i club "un esame approfondito delle eventuali candidature e dei programmi presentati all'attenzione dell'assemblea, illustrati soltanto sommariamente nella riunione del 20 luglio scorso". Nella lettera Stirpe sottolinea come i tempi per la convocazione dell'assemblea straordinaria di domani non corrispondano a quelli previsti "dall'art. 6.5 dello Statuto della Lega" secondo cui l'avviso di convocazione dell'Assemblea deve essere "anticipato per fax e spedito alle società almeno sette giorni prima della riunione". "Sorprende - scrive Stirpe - che la convocazione di una riunione così importante a soli quattro giorni lavorativi dall'incombente". Il presidente del Frosinone sottolinea che la richiesta di rinviare l'assemblea "tende a far sì che la scelta di ogni club sia realmente ponderata e non frutto dell'improvvisazione, per evitare, che la pure encomiabile volontà di risolvere problematiche in tempi 'olimpici' dia luogo ad imprevisti che rallentino la gestione dell'attività associativa". Il Frosinone aveva presentato ricorso contro la legittimità dell'elezione di Andrea Abodi, ricorso accolto dalla Corte di giustizia federale.