Ancona non si iscrive

22.07.2010 21:43 di Raffaella Bon   vedi letture

Respinti, inammissibili o irricevibili. Niente da fare per Sangiustese, Ancona, Potenza e Figline, i quattro club che si erano rivolti alla Corte di Giustizia sportiva del Coni contro l'esclusione da parte della Figc ai prossimi campionati di calcio. L'organo del comitato olimpico ha confermato i provvedimenti presi dalla federazione e "rigettato il ricorso proposto dalla società A.C. Sangiustese" che di conseguenza non può essere ammessa alla Seconda divisione di Lega Pro. Stessa sorte anche per il ricorso dell'Ancona, la cui esclusione dalla serie B viene così confermata. E' stato dichiarato "inammissibile" il ricorso presentato dal Potenza Sport Club che resta fuori dal prossimo campionato di seconda divisione. Giudicato invece "irricevibile" l'appello proposto dal calcio Figline sempre contro la Figc: per il club niente campionato di Prima divisione.