All'Inter è tempo di svalutazioni, tre giocatori valgono cento milioni in meno. Qualcuno diventa un affare

22.07.2019 10:38 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
All'Inter è tempo di svalutazioni, tre giocatori valgono cento milioni in meno. Qualcuno diventa un affare
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

In casa Inter invece di valutare i giocatori, prenderli e rivenderli a prezzi più alti (come ha saputo fare negli anni al Torino Petrachi), li ha svalutati. Tre nomi importanti, titolari fissi in molte big, come Perisic, Nainggolan e soprattutto Icardi, sono adesso ai margini del progetto Conte e difficili da sistemare, causa il loro lauto ingaggio.

Secondo la Gazzetta dello Sport Icardi dai 110 milioni di valore iniziale è passato a 60, Nainggolan vale appena 15 milioni (e sarebbe un affare per tutti, se non avesse un ingaggio proibitivo di 7,5 milioni), mentre Perisic, altro pezzo importante, ne costa 30 contro i 50 dell'anno scorso. Solo questi tre giocatori si sono deprezzati, ma allo stess il Toro, che sta cercando un altro attaccante e pure un centrocampista, potrebbe fare un pensierino almeno su Perisic o lo stesso Nainggolan, perchè in Europa ci vuole gente forte fisicamente e anche di ottima tecnica, che abbia soprattutto esperienza internazionale, cosa che al momento non hanno in molti nella squadra granata.