Il Museo del Toro potrebbe trovare spazio nell'ex Moi a Torino

18.03.2019 16:58 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
Il Museo del Toro potrebbe trovare spazio nell'ex Moi a Torino

Il Museo del Toro, che attualmente si trova a Villa Claretta a Grugliasco, in una cornice assai affascinante, ma poco pratica per i visitatori, potrebbe trovare nuova collocazione a Torino, vicino al Filadelfia, ma non all'interno del mitico stadio degli Invincibili.

Secondo quanto ha riferito La Stampa, nei c'è stato un sopralluogo da parte di alcuni membri della Fondazione Filadelfia il presidente Luca Asvisio e il presidente della Memoria storica granata, Domenico Beccaria, all'ex Moi, mercato ortofrutticolo, che poi era diventato villaggio olimpico per dare ospitalità agli atleti presenti alle Olimpiadi invernali 2006. In seguito la zona era stata abbandonata a se stessa, diventando un luogo di degrado, dove trovavano rifugio degli extracomunitari. Sgombrata recentemente, ora si cerca di riqualificare questa zona. Da qui l'idea di offrirla alla Fondazione per ospitare il Museo, che sarebbe così a due passi dal Filadelfia, per quella che potrebbe diventare un'area granata per eccellenza.

A dire il vero c'era in ballo la costruzione del secondo lotto dell'impianto sportivo di Via Filadelfia, circolava anche la notizia che i soldi erano stati sbloccati per costruire la seconda ala, che doveva proprio ospitare il Museo. Al momento però non si sa altro se non che per il Museo sarebbe stata trovata un'altra sistemazione.

Domenica Beccaria, su Facebook, ha risposto che il sopralluogo è stato fatto, ma che comunque a decidere sarà solo ed esclusivamente la Fondazione. Dunque al momento non c'è nessun assenso a questo progetto.