Zaza possibile addio dopo solo una stagione

Le deludenti prestazioni del giocatore portano a riflessioni sulla sua permanenza in granata.
22.04.2019 21:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Simone Zaza
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Simone Zaza

Simone Zaza era arrivato al Torino per rilanciarsi e, invece, ha disputato finora la stagione meno positiva della sua carriera. Con il Milan sconterà la seconda delle due giornate di squalifica inflittegli dal giudice sportivo dopo il rosso diretto preso nella gara con il Cagliari e dopo avrà solo altre quattro partite, se Mazzarri gli concederà spazio, per attenuare i giudizi non positivi su di lui. Difficilmente riuscirà a ribaltarli a meno che non segni gol così importanti e determinanti per l’approdo in Europa del Torino da far cambiare idea a chi lo ha già collocato fra i flop dell’era Cairo.

Tutto questo potrebbe portare a un addio in estate. In Spagna dov’era stato prima di arrivare al Torino (Valencia) ha degli estimatori e il Betis Siviglia sembra propenso a provare a fare un’offerta. Arrivare a una separazione fra Zaza e il Torino, però, non è semplice perché il giocatore è stato il più costoso dell’era Cairo ben 14 milioni, 2 per il prestito e 12 per l’obbligo di riscatto che è scattato alla prima presenza in campo del giocatore, e il club granata in un’eventuale trattativa vorrà rientrare dell’esborso.