Torino, Petrachi: "La squadra inizia a reagire"

08.01.2010 18:04 di Raffaella Bon   vedi letture
Torino, Petrachi: "La squadra inizia a reagire"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Gianluca Petrachi

In vista dell'importantissimo impegno con il Cittadella, Mario Beretta ha deciso di non convocare tre senatori: Pisano, Di Michele e Diana. Sull'onda lunga delle polemiche settimanali, abbiamo ascoltato in esclusiva il direttore sportivo Gianluca Petrachi: "La squadra è rimasta sicuramente scossa da questa situazione, ma inizia a reagire. Mi auguro e spero che lo faccia domani, perché bisogna dimostrare sul campo quanta voglia hai di uscire da questo periodo. Mi auguro che i giocatori possano trovare le energie psicofisiche per affrontare nel modo giusto il Cittadella. Non è facile, lo so perché fino a poco tempo fa ero sul campo: ho avuto anch'io le mie contestazioni, addirittura un anno - ad Andria - ci fu una contestazione molto forte, ci avevano messo anche le mani addosso. Poi reagimmo e vincemmo il campionato, passando in B. In questo momento di difficoltà spero venga fuori il vero valore della squadra. Io seguirò la squadra".

Ci sono tre esclusioni importanti.
"Abbiamo fatto delle scelte tecniche, punto. I convocati sono questi, non c'è nessun tipo di situazione. Abbiamo scelto i giocatori pronti per domani".

Sono tutti e tre sul mercato, però.
"Non discuto di mercato, provo a mantenere il riserbo. Di Michele verrà messo nelle condizioni, da parte della società, di andare a giocare da un'altra parte. E' una scelta tecnica e societaria".

Diana e Pisano?
"Non mi esprimo, il mercato lo faccio a fari spenti".