Niente Brescia per Sorrentino. Resta in piedi la pista Toro

25.06.2019 09:38 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Niente Brescia per Sorrentino. Resta in piedi la pista Toro

Pronto a dire nuovamente addio al Chievo Verona, e a vivere una nuova avventura professionale, preferibilmente nella massima serie, il 40enne portiere Stefano Sorrentino, di recente accostato al Brescia, in cerca di un portiere in grado di contendere il posto da titolare a Enrico Alfonso, non sarebbe stato però ritenuto idoneo, stando a quanto riportato da tggialloblu.it, dalla dirigenza del club lombardo (che invece, sembra molto interessata a un altro scaligero, Emanuele Giaccherini, non approdato al Toro per un soffio tre anni fa). Il Toro, nel frattempo, data per scontata la permanenza di Sirigu, e appena rinnovato l'accordo con Rosati, è pronto a lasciar partire a parametro zero Ichazo, è in cerca di un nuovo numero 12: rimane così in piedi la pista legata allo stesso Sorrentino, ex-granata che negli anni ha dimostrato di aver mantenuto un soft spot nel proprio cuore per i colori granata, e che ha di recente affermato di essere disposto ad accettare "qualsiasi cosa" per tornare a Torino, città in cui vive peraltro la sua famiglia (https://www.torinogranata.it/notizie/sorrentino-per-torino-accetterei-qualsiasi-cosa-90620). Con Vanja Milinkovic-Savic probabilmente in partenza per un nuovo prestito (destinazione Belgio), e sia Cucchietti sia Zaccagno, per il momento, destinati ad altre soluzioni, l'ipotesi di riaccogliere in squadra il classe '79, tra i massimi idoli dei calciofili (nonché dei fantacalcisti) affezionati a quella Serie A romantica e "di provincia", è fonte di sollucchero per i più. Di 550 mila euro l'ultimo ingaggio annuo percepito da Sorrentino in gialloblù.