Cutrone-Fiorentina, quasi scontato il riscatto dai Wolves. Ma...

24.03.2020 11:45 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Cutrone-Fiorentina, quasi scontato il riscatto dai Wolves. Ma...

Di recente risultato positivo al tampone per il COVID-19, il 22enne attaccante Patrick Cutrone, a lungo seguito dal Toro, prima di approdare tra le file di quel Wolverhampton che ha dato il la all'annus horribilis granata, sarebbe vicino al riscatto da parte della Fiorentina, stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport. Indiscrezione che, per quanto desti qualche perplessità, legata a fatto che l'ex-Milan, in maglia viola dallo scorso 10 gennaio, ha per lo più finora svolto il ruolo di riserva per un Dusan Vlahovic, di due anni più giovane, definitivamente esploso. Va detto che, considerato l'accordo tra gigliati e Wolves, il riscatto, dopo la fine della prossima stagione, termine fissato per la scadenza del prestito, è di fatto reso obbligatorio dalle condizioni minime stabilite per lo stesso. Quindici milioni da versare nelle casse dei "Lupi" d'Albione, oltre ai tre già pagati due mesi e mezzo fa.

Difficile al momento pensare che la Fiorentina possa strategicamente anticipare l'acquisto in via permanente del classe '98, per poi metterlo sul mercato già a stretto giro di posta. Le ultime due stagioni disputate da Cutrone, dopo la mini-esplosione consumatasi tra 2017 e 2018, molto difficilmente giustificherebbero un investimento sul suo cartellino, da parte di eventuali pretendenti, che possa andare almeno a pareggiare la cifra spesa da Commisso. Più probabile che Iachini, o chi per lui, in vista della prossima stagione (nonché del finale, ove effettivamente ve ne sia uno, di quella in corso), punti a un "sano dualismo" tra la punta comasca e lo stesso Vlahovic, sempre qualora quest'ultimo non venisse già ceduto a fronte - lui sì - di una ricca plusvalenza.