Belotti torna nel mirino di una big italiana

05.12.2019 18:41 di Redazione TG   Vedi letture
Fonte: Giovanni Scotto - Il Roma
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Belotti torna nel mirino di una big italiana

Non solo un nuovo allenatore per la prossima stagione: nel Napoli cambieranno molte cose. In primis l’attaccante. Il presidente Aurelio De Laurentiis si dovrebbe rassegnare a perdere Mertens (per ora il rinnovo sembra lontano) e metterà sul mercato Arkadiusz Milik, anche lui alle prese con un rinnovo complicato. In realtà, il patron azzurro vorrebbe un volto nuovo, che possa dare quella marcia in più che dopo l’addio di Gonzalo Higuaìn si è persa, al di là dei grandi numeri di Mertens.

Il discorso relativo a Simone Inzaghi porterebbe il Napoli a fare un tentativo per Ciro Immobile: l’attaccante di Torre Annunziata in passato fu vicino al Napoli, ma De Laurentiis non se la sentì di affondare. Se davvero dovesse essere Simone Inzaghi il nuovo tecnico, l’accoppiata con Immobile sarebbe quasi una conseguenza naturale. Ovviamente c’è da fare i conti con Lotito, che difficilmente perderà l’allenatore e il suo miglior attaccante, a maggior ragione dopo dopo un’annata, quella attuale, davvero straordinaria. Però Immobile, all’alba dei 30 anni, sogna un’altra possibilità in una grande squadra, per giocare stabilmente la Champions e lottare per il primato. Che possa essere il Napoli questa possibilità è tutto da vedere.

Un altro nome che De Laurentiis considera ideale è quello del Gallo Belotti. A differenza di Immobile ha un costo del cartellino molto più alto, ma è anche più giovane. A 25 anni rappresenta il profilo giusto per rilanciare l’attacco del Napoli: probabilmente sarà più facile “attaccare” lui, piuttosto che Immobile. E non esce dai radar Piatek: se il nuovo allenatore lo approverà, De Laurentiis potrebbe tentare un clamoroso scambio col Milan: Milik in rossonero e Piatek in azzurro. Voce, questa, che rimbalza da tempo e che sta trovando qualche timido riscontro