Sonetti: "Sto bene anche a casa"

26.04.2011 10:22 di Marina Beccuti   vedi letture
Sonetti: "Sto bene anche a casa"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca


"Non conta l'età, un allenatore deve essere bravo". Questo il verdetto d'apertura proposto ai microfoni di Tuttomercatoweb.com da Nedo Sonetti. Intervistato in esclusiva dalla redazione, l'allenatore al momento senza panchina ma con un prestigioso passato alle spalle, si espone sull'attualità del campionato, senza rinunciare ad un commento sul proprio futuro.

Sonetti, due giovani tecnici come Leonardo e Montella vedono ormai svanire i loro obiettivi.

"Non li ritengo fallimentari. Leonardo ha fatto delle cose importanti, anche Montella ha dato il possibile in una situazione sicuramente delicata come quella di Roma con tanti problemi anche societari. Sono due allenatori che adesso hanno qualche problema, ma sono giovani ed hanno tempo".

Lei li confermerebbe o punterebbe su allenatori di maggiore esperienza?

"Questo lo decidono i dirigenti, ma l'allenatore dev'essere semplicemente bravo. L'età è un altro discorso, servono tecnici bravi dove la personalità si abbina all'esperienza e ai dettami tecnico-tattici".

Sul suo futuro: rivedremo Nedo Sonetti su qualche panchina, magari in Serie A?

"Se ci fosse la possibilità mi farebbe piacere, ma altrimenti sto bene anche così", conclude sorridendo.