Semioli uguale a Pazzini

18.08.2009 13:00 di Raffaella Bon   vedi letture

 Per lui non c'è più molto spazio alla Fiorentina. L'arrivo di Marco Marchionni ha indubbiamente inficiato le possibilità di una maglia da titolare per Franco Semioli, esterno ex Chievo arrivato solo due stagioni fa alla corte di Prandelli. Il calciatore potrebbe compiere lo stesso percorso già intrapreso da Giampaolo Pazzini, chiuso in viola dalla strepitosa vena di Alberto Gilardino e per questo lasciato partire per più accoglienti lidi. Sotto la lanterna il Pazzo ha ritrovato il gol e la fiducia, raggiungendo anche l'esordio (con gol) in nazionale: Semioli ha già fatto capire che oramai la sua esperienza a Firenze ha raggiunto il capolinea, ma in questi casi - come sempre - è una questione di soldi. Marotta vuole regalare a Del Neri l'esterno scuola Torino (già avuto al Chievo), ma non ha intenzione di spendere troppo. Due milioni l'offerta per la comproprietà, contro i cinque richiesti dalla Fiorentina. Può darsi che l'accordo vada in porto, il problema rimane sulla formula del passaggio in blucerchiato. Anche se l'intenzione, da quello che si può capire, è di chiudere il prima possibile.