Novellino: "Azzurri? Ho una grande simpatia per Quagliarella, ma anche Belotti sta facendo bene"

12.06.2019 12:22 di Alex Bembi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Novellino: "Azzurri? Ho una grande simpatia per Quagliarella, ma anche Belotti sta facendo bene"

Walter Novellino ex giocatore e anche allenatore del Torino, è intervenuto durante Maracanà, trasmissione di TMW Radio. Ha parlato della Nazionale, del Milan e della Juventus: "Mancini non vuole le punte fisse, ho una simpatia per Quagliarella, ma sono tutti bravi in attacco. Anche Belotti devo dire sta facendo molto bene. Sono giocatori diversi, Mancini non vuole punte fisse. Il Gallo si è mosso molto bene contro la Grecia, ma anche Quagliarella può farlo. Lo ho avuto come calciatore e spero che possa giocare lui. La Nazionale sta giocando bene, Mancini gli ha dato una fisionomia precisa. Ci farà divertire con il doppio mediano. In assoluto Roberto mi è piaciuto per il fatto di aver schierato insieme Jorginho e Verratti, che si sanno muovere a turno. E poi c'è Barella, che sa inserirsi bene. Mi è piaciuto molto per come ha costruito il centrocampo".

Sul Milan
"Barella servirebbe di più ai rossoneri, perché ha un centrocampo statico. Farebbe comodo anche all'Inter".

Conte, Giampaolo, Sarri, Fonseca: quale progetto lo affascina di più? 
"Mia affascina Giampaolo al Milan, perché è parecchi anni che mostra ottimi schemi. Sarebbe curioso vedere il trequartista, penso Suso, dietro le due punte. Gattuso non ha fatto male, anzi, ha fatto un miracolo, perché la squadra non mi sembrava che potesse fare grandi cose ma lui ha ottenuto il massimo".

Sulla Juventus
"Io sono convinto che arrivi Sarri, Guardiola è impossibile perché il calcio inglese è tutt'altra cosa. Lì non c'è tattica, si corre molto. Ha fatto bene al Chelsea, nonostante le critiche".