Maltagliati: "Toro, ora serve un mercato mirato, non tanto per fare. Via gli scontenti"

13.01.2021 14:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tmw
Roberto Maltagliati
TUTTOmercatoWEB.com
Roberto Maltagliati

Roberto Maltagliati, grande ex del Toro, ha fatto un'analisi attenta sulla crisi dei granata: "Ieri sera – ha detto a TMW - è stata anche una gara discreta. Non pensavo che finisse ai rigori perché il Milan è in gran forma. La situazione generale è quella di una crisi, anche se la squadra appare in miglioramento. Ora deve lottare per non retrocedere ma le altre stanno dimostrando di più dei granata. Lo Spezia, prossimo avversario, è ben messo in campo e lascia poco agli avversari, costruisce palle gol. Il Toro invece fa fatica, appare timoroso anche per i risultati che non arrivano. E' un problema mentale, la squadra non è inferiore alle altre che lottano per la salvezza. Secondo me il tecnico deve lavorare proprio a livello mentale".

Adesso c'è il mercato...
"Chi vuole andar via, deve andare via. C'è bisogno di fare la quadra: dietro il Torino sta patendo parecchio ma la colpa non è sempre della difesa. Davanti invece c'è solo Belotti e fa fatica. Il presidente deve andare sul mercato, ma non tanto per fare. Serve un mercato mirato".

D'accordo sulla possibile partenza di Meïtè?
"Io sono stato sei anni al Toro e se un giocatore non è felice è meglio che trovi un'altra soluzione giusta per lui. Se torno indietro negli anni, il malumore nello spogliatoio può rendere grave la situazione, soprattutto in un momento come questo. Meglio avere chi ha voglia di dimostrare. Tra l'altro le 2 prossime gare non sono facili, dopo lo Spezia di Italiano che è un tecnico rivelazione ci sarà un Benevento sorprendente".

Giampaolo inevitabilmente rischia davvero...
"Spezia e Benevento credo siano in effetti decisive. Quattro punti in due gare, come minimo, ci vogliono. Anche perché nel girone di ritorno tanti scontri diretti saranno in trasferta..."