La Sampdoria accusa, Ienca malmenato da Gasperini. Il tecnico della Dea ribatte: "Una sceneggiata"

10.03.2019 19:48 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
La Sampdoria accusa, Ienca malmenato da Gasperini. Il tecnico della Dea ribatte: "Una sceneggiata"

C'è stato un po' di parapiglia a Marassi nel momento in cui è stato assegnato il rigore alla Sampdoria e, per proteste, Gasperini è stato espulso. Secondo la ricostruzione blucerchiata, il tecnico della Dea avrebbe colpito con una manata il segretario generale della squadra ligure Massimo Ienca, già dirigente del Torino alcuni anni fa. Il fatto si sarebbe svolto sotto gli occhi di un altro dirigente doriano. Ienca sarebbe caduto a terra e si sarebbe contuso una mano.

Sentito in conferenza stampa sul fatto, Gasperini ha risposto che quella di Ienca: "E' stata una sceneggiata".

"Dopo le mie proteste sono stato espulso. Uscendo dal tunnel per andare negli spogliatoi c'è stata una sceneggiata folle. Ienca lo conosco bene e oggi me lo sono trovato dove non poteva stare. L'ho appena spostato dal luogo dove non poteva stare, ed è avvenuta la sceneggiata".