Fontana non ci sta, si dichiara innocente

19.06.2012 19:18 di Marina Beccuti   vedi letture
Fontana non ci sta, si dichiara innocente
TUTTOmercatoWEB.com

Sui vari siti del Novara è stato pubblicato un comunicato congiunto dell'ex portiere granata Jimmy Fontana e del suo avvocato, in merito alla squalifica per tre anni e sei mesi inflitta all'attuale giocatore del Novara, condannato per il calcioscommesse. I tifosi granata sono rimasti molto delusi dal comportamento di Jimmy, che non ha mai fatto mistero della sua passione per il Torino. Una condanna dovrebbe confermare la colpevolezza di una persona, ma per Fontana si tratterebbe di un errore (e nella giustizia di errori se ne fanno parecchi...). Questo il testo del comunicato:

"Nella mia qualità di difensore di Alberto Fontana preso atto della pronuncia della Commissione Disciplinare Nazionale resa in data odierna comunico che proporrò appello, ritenendo il mio Assistito estraneo al fatto oggetto di contestazione; rispettoso della pronuncia della Commissione Disciplinare Nazionale non si condivide, inoltre, l'iter motivazionale seguito dal Giudice di Primo Grado attraverso il quale e' stata pronunciata sentenza di condanna.
Alberto è deluso per non dire stordito in considerazione del fatto che, non avendo perduto un solo minuto di udienza, era ed è certo che la mancanza di riscontri, sommata al lavoro difensivo svolto fossero sufficienti a dimostrare la propria estraneità ai fatti. La fiducia illimitata nella giustizia deve purtroppo fare i conti con tanta rabbia interna non potendo non pensare alla sofferenza della propria famiglia e deglia amici più intimi, oltre ai tantissimi tifosi e sportivi che hanno sempre creduto in Alberto. I documenti allegati alla memoria difensiva e le doglianze sottoposte alla Commissione Disciplinare, verranno presentate e richiamate con atto d'appello al fine di poter dimostrare l'estraneita' di Alberto
".

Avv. Davide  Gatti e Alberto Jimmy Fontana