De Biasi su Juric: "L'anno scorso era un signor nessuno"

24.07.2020 23:02 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Fiorentina.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
De Biasi su Juric: "L'anno scorso era un signor nessuno"

Gianni De Biasi, neo ct dell'Azerbaigian, ha parlato a Radio Bruno, il network fiorentino vicino ala squadra gigliata, dell'astro nascente della panchina Ivan Juric, chiacchierato anche al Toro, che però ha deciso di restare un altro anno a Verona.

“Un anno fa veniva considerato un signor nessuno, non si inventa niente nel calcio. E’ vero che è cresciuto con Gasperini, ma anche lì, io giocavo così vent’anni fa a Modena. Non è solo per Gasperini che l’Atalanta gioca così bene. Contano tanto i calciatori. L’allenatore fa la differenza solo nel tirare fuori il massimo e di più da un giocatore. Vorrei vedere Sarri al Brescia, o un grandissimo allenatore che vince in grandi squadre in piccole realtà. Ciò che fa la differenza è la squadra che hai, e le condizioni in cui un allenatore può lavorare. Non sono stupidi i tecnici di turno. E invece pagano sempre loro”.

Sul prossimo giro delle panchine De Biasi ha aggiunto: "Sarà un’estate particolare anche per chi dovrà scegliere gli allenatori. C’è pochissimo tempo tra la fine di questa e l’inizio della prossima stagione”.

L'ex mister granata ha poi escluso di essere stato vicino alla Fiorentina in passato: "Mi sarebbe piaciuto, anche in passato. Ma non sono mai stato chiamato”.