De Biasi: "Giocare ogni tre giorni non sarà un problema, sono atleti"

27.05.2020 14:50 di Federico Danesi   Vedi letture
Fonte: Radio24
© foto di Imago/Image Sport
De Biasi: "Giocare ogni tre giorni non sarà un problema, sono atleti"

Gianni De Biasi, ex allenatore anche del Toro, vede così ai microfoni di Radio24 la ripartenza del campionato: "Non è un problema giocare dodici partite in uno spazio ridotto, le squadre di élite giocano normalmente ogni tre giorni. I calciatori sono atleti, non sono stati lì a riempirsi la pancia. A loro manca la pressione della domenica, ma non credo sia questo il problema di fondo. Il problema è legato alle situazioni vissute da giocatori che hanno visto da vicino la morte come a Bergamo e Brescia. Questo è l’aspetto da valutare".

E il lungo stop può favorire qualcuno? "Credo che si parta tutti dalla stessa condizione e non c’è uno privilegiato rispetto all’altro. Nel giro di tre settimane ci si può ricondizionare tranquillamente senza problemi. Chi ha rose larghe farà turnover e molto spesso si creano problemi dove non esistono".