Milito su Ilic: "Sarebbe un buon acquisto, ma va affiancato al giocatore giusto"

21.01.2023 13:15 di Redazione TG   vedi letture
Milito su Ilic: "Sarebbe un buon acquisto, ma va affiancato al giocatore giusto"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Sale la febbre in casa granata per l'arrivo di Ivan Ilic, il playmaker del Verona che potrebbe risolvere parecchi problemi a mister Juric. Si prospetta un investimento corposo per il presidente Cairo e la redazione di Torinogranata.it ha contattato l'osservatore e intermediario di mercato Davor Milito per esaminare la prossima mossa del Ds Vagnati.

La trattativa col Verona è serrata. Ma questa insistenza per Ilic è giustificata?

"Se pensiamo al valore generale del giocatore sì, essendo un giocatore tecnico, dall'ottimo fisico e dalla buona visione di gioco. Tenendo inoltre conto che si tratta di un 2001. Contestualizzandolo nel Torino più di qualche dubbio mi sorge. Ha sicuramente certe caratteristiche: mancino, ottimo fisico, è capace di inserirsi, ma non ha doti da incontrista. Quindi, con chi giocherebbe affianco? A mio parere né Lukic né Ricci sarebbero i suoi partner ideali, forse leggermente di più Linetty, a patto che pensi maggiormente alla fase di interdizione. Bisogna poi vedere se l'affare Ilic andrebbe ad intersecarsi con la questione di Lukic. Sarebbe, idealmente, il sostituto in organico di Pobega, ma i numeri sono totalmente a favore del classe 1999 del Milan sia in termini di assist che di goal, ancora i talloni di Achille del serbo. Per sintetizzare: Ilic sarebbe un ottimo acquisto, ma deve essere valorizzato ed affiancato ad un altro centrale di centrocampo che gli permetta di esprimere le sue caratteristiche al 100%."

Un investimento da 18 milioni è un grande passo per il Toro. È un giocatore che può garantire una plusvalenza futura?

"Una plusvalenza si potrebbe avere solo qualora il giocatore dimostrasse sul campo il suo valore attirando gli occhi dei top club. Ma qualora dovesse arrivare al Torino, penso sarebbe un errore già pensare al futuro , visto che al Torino serve consolidare il presente. Ilic rafforzerà il Torino soltanto se la società stessa non farà suicidi di mercato sia in fase di acquisti che di cessioni. Via Lukic? Da prendere un centrocampista che completi Ilic; via (eventualmente) Schuurs? Da prendere un difensore centrale dalle stesse caratteristiche, avallerei Hien al 60%. Giocatori dalle caratteristiche diverse. E sono solo alcuni esempi".