ESCLUSIVA TG- Piccari (TMW Radio): "Milan in forma e favorito. Deluso da Mazzarri"

28.01.2020 16:00 di Marcello Ferron   Vedi letture
ESCLUSIVA TG- Piccari (TMW Radio): "Milan in forma e favorito. Deluso da Mazzarri"

In occasione della sfida di Coppa Italia di questa sera tra il Milan ed il Torino, la redazione di TorinoGranata.it ha intervistato Marco Piccari, conduttore di TMW Radio, che ci ha presentato la sfida tra rossoneri e granata. Sul momento dei rossoneri questo il suo parere: "Il Milan arriva bene a questa sfida, l'arrivo di Ibra ha riportato entusiasmo e sono arrivate anche le vittorie, oltre che un modulo più adatto alle caratteristiche dei rossoneri. Il Milan in campionato può rientrare nel discorso per la lotta all'Europa League, la squadra è in salute e quella di stasera è una partita che deve approcciare per vincere. E' da vedere che tipo di partita farà Piatek, che non sta vivendo un momento certo facile, con l'arrivo di Ibra, l'esplosione di Rebic e Leao che sembra il partner d'attacco designato per lo svedese". 

Opposto invece il momento del Toro, reduce dall'umiliante 0-7 interno contro l'Atalanta: "Il Torino ci arriva nelle condizioni peggiori, reduce da una sconfitta pesantissima ed umiliante. Io sono piuttosto critico verso Mazzarri, quest'anno ho sempre visto una squadra con poca qualità, con giocatori che rendono meno di quanto potrebbero. Il Toro non può essere dietro a squadre come Parma e Verona, buone compagini, ma sulla carta non certo superiori ai granata. In alcune partite si è vista un'assenza totale di gioco, o comunque una trama troppo monotematica. Esonero di Mazzarri in caso di sconfitta? A mio parere il cambio ci sarebbe dovuto essere dopo lo 0-7 incassato sabato sera, e sarebbe dovuta essere una decisione del presidente e della società, non sono d'accordo con chi dice che Mazzarri si sarebbe dovuto dimettere. Adesso anche in caso la Coppa dovesse andare male, credo che comunque si aspetterà fino alla partita con il Lecce".

Sulla partita di stasera: "Credo sarà il Milan a fare la gara, la squadra ha ritrovato fiducia ed identità. Mi aspetto che i rossoneri vogliano fare la partita, e li vedo chiaramente partire con i favori del pronostico, ma, come abbiamo visto anche in occasione di Napoli-Lazio della scorsa settimana, in queste partite può succedere di tutto".