ESCLUSIVA TG - Parrotto, Tmw (inviato Sassuolo): "Neroverdi ambiziosi, ma incompleti. Berardi? Resta"

25.08.2019 11:15 di Emanuele Pastorella   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ESCLUSIVA TG - Parrotto, Tmw (inviato Sassuolo): "Neroverdi ambiziosi, ma incompleti. Berardi? Resta"

E’ giornata di campionato, il Toro inizierà il suo cammino contro il Sassuolo. Insieme all’inviato di TuttoMercatoWeb sui neroverdi, Antonio Parrotto, abbiamo provato a scoprire i segreti, le mosse di mercato e gli obiettivi della formazione di Roberto De Zerbi, che questa sera alle 20.45 si presenterà allo stadio Olimpico Grande Torino.

Parrotto, che Sassuolo sta nascendo?
I neroverdi hanno perso delle pedine molto importanti: penso a Demiral, a Lirola, a Sensi, anche a Boateng anche se quest’ultimo era andato via già a gennaio, sono tutti giocatori che hanno fatto le fortune del Sassuolo. Quest’estate sono arrivati diversi volti nuovi, penso che il più importante sia Obiang, serviva un centrocampista con le sue caratteristiche. Ma la squadra è ancora incompleta.

Cosa manca?
Direi un centrale di difesa che abbia maggiore esperienza rispetto a quelli che già sono presenti in rosa, un esterno d’attacco e un vice-Caputo. Con questi innesti, il Sassuolo potrebbe dirsi completo in ogni reparto.

Si è parlato anche di Toro per Berardi: esiste davvero una trattativa?
Sul futuro del giocatore ci ha pensato mister De Zerbi a fare chiarezza. Ha escluso la partenza di Berardi, quindi possiamo dire che rimarrà ancora a Sassuolo.

Quali sono gli obiettivi stagionali?
Si parte sempre puntando alla permanenza in serie A: l’importante è arrivare il prima possibile a 40 punti, la classica “quota salvezza”, poi si vedrà. Però ammetto che molto dipenderà dagli ultimi acquisti: se davvero la rosa verrà completata, a quel punto si potrebbe alzare l’asticella fino a sfiorare la parte sinistra della classifica.

Una probabile formazione anti-Toro?
De Zerbi dovrebbe presentarsi con un 4-3-3, con la coppia di centrali Marlon-Ferrari che, insieme ai terzini Toljan e Rogerio, difenderanno la porta di Consigli. In mediana Obiang dirigerà le operazioni tra Locatelli e Traorè, davanti il tridente sarà composto da Brignola, Caputo e Boga.